Comune moroso, staccata la luce al Pala Cannizzaro durante il Kalat Basket Camp

2340

Un’organizzazione di decine di persone, tecnici di basket di lungo corso, responsabili e tutor e settanta atleti di varie età, dagli under 13 a salire. Questi i numeri del primo Kalat Basketball camp di Caltanissetta che però è incappato in un disservizio incredibile al secondo giorno di attività. La corrente elettrica è stata tagliata dall’Enel per morosità del Comune.
E così dopo che la collettività ha pagato luce e acqua per impianti inagibili e in disuso come la pista di pattinaggio, quando un centinaio di sportivi ha avuto bisogno di un impianto si trova senza corrente elettrica.
È capitato questo pomeriggio al Pala Cannizzaro che  insieme agli impianti all’aperto di pian del lago 2 ospita il Kalat Basket Camp.
Direttore del camp è Aurelio Armatore mentre responsabile tecnico è Francesco Anselmo. Un sforzo enorme per arrivare pronti all’appuntamento, visto che le condizioni di pian del lago due erano penose con rifiuti di vario genere ed erbacce e sterpaglie distribuite equamente in ogni parte dell’impianto e in parte ancora presenti.
Infine si è riusciti a partire, con ben 4 campi di basket ripristinati e funzionanti, seppure con gravi carenze sul piano della pulizia generale dello spazio pubblico .
Infine la beffa , con l’Enel che ha tagliato la corrente. Rabbia e sconcerto da parte degli organizzatori, considerato che il camp vede l’interesse della federazione ed ha gli occhi puntati del mondo cestistico regionale. Dopo i sacrifici da parte di tutti, si scopre che la bolletta elettrica non era stata pagata. Dal Comune allargano le braccia, forse oggi sarebbe stata pagata, o forse domani. Intanto le attività serali all’aperto e il pala Cannizzaro rimangono interdetti, e con essi, ovviamente le docce per gli atleti.
Il Camp vede la partecipazione anche di dieci ragazzi provenienti dall’associazione Essere per essere che conducono gratuitamente lo stage.
                 Fino al 3 luglio Ciccio Anselmo responsabile tecnico conduce gli allenamenti insieme a diversi tecnici tra gli altri Marcello Armatore tutor, coach Franco Lanfranchi, Alfio Occhipinti , Sonia Gambino , Settimo Arcarisi, Beto Manzo che ha portato in poco tempo il Canicattì in serie c1, Stefano Galiano e i fratelli Portannese.

Commenta su Facebook