Commissione trasparenza. Si dimette il presidente Toti Petrantoni

965

Il consigliere comunale di Caltanissetta Protagonista Salvatore Petrantoni si dimette dalla presidenza della settima commissione consiliare trasparenza. Dimissioni irrevocabili comunicate dal presidente Montagnino in una nota in cui Petrantoni ascrive la decisione a “ragioni strettamente personali riguardanti la famiglia e l’attività lavorativa”. Nessun accenno, dunque, alle tensioni politiche delle ultime settimane vissute con i gruppi consiliari della maggioranza ma anche dei malumori in seno a parte dell’opposizione. La Settima commissione è stata infatti al centro di numerosi casi da essa sollevati. Dalla vicenda del bando per il servizio Alzheimer a quella riguardante il bando ponte sui rifiuti, poi legittimato dal Tar Sicilia.

Le dimissioni, scrive Petrantoni, arrivano “dopo un’attenta e serena analisi dei lavori in Commissione, per senso di responsabilità e di serietà nei confronti del delicato ruolo da me svolto”. “Consapevole del giornaliero impegno che la commissione richiede, onorato della fiducia che in questi anni i colleghi Consiglieri Comunali sia di maggioranza che di opposizione mi hanno dato, soddisfatto della mole di lavoro sin ad oggi svolto sinergicamente con ogni singolo componente della commissione, culminato con una esaustiva relazione in Consiglio Comunale”.

Commenta su Facebook