Commissione indagine eco-mafie in Sicilia. Alle audizioni anche il contributo di Prefetto e Procuratore nisseni

1017

Arriva in Sicilia la commissione parlamentare che indaga sul ciclo dei rifiuti con uno sguardo speciale sulla commissione di verifica delle discariche private.
Come annunciato la scorsa settimana dal vicepresidente della commissione parlamentare antimafia, Claudio Fava, la commissione sul ciclo dei rifiuti sarà in Sicilia per una serie di audizioni molto serrata. E’ iniziata mercoledì con le audizioni presso la Prefettura di Catania dove saranno auditi i comandanti reginoali di Carabinieri, Guardia di finanza, del Nucelo ambientale del NOE dei Carabinieri e dell’agenzia delle dogane. La commissione che indaga sul ciclo dei rifiuti ascolterà giovedì, sempre a Catania, i massimi vertici delle istituzioni e della Procura di Caltanissetta. Saranno sentiti il Questore Filippo Nicastro e la Prefetta Maria Teresa Cucinotta, a seguire il Procuratore capo Sergio Lari insieme al sostituto Procuratore che si occupa di reati ambientali. Dovrebbe dunque trattarsi del Sostituto Luigi Leghissa a cui i Procuratore Sergio Lari ha affidato tutta una serie di indagini in campo ambientale avendo sviluppato in precedenti incarichi una lunga esperienza nel settore. La commissione ascolterà la commissione di verifica sulle discariche private in Sicilia ed effettuerà sopralluoghi presso le discariche Sicula Trasporti di Lentini e Oikos di Motta Sant’anastasia.

Commenta su Facebook