Commissario Provincia. Giarratana contesta la nomina di Sirico.

652

Michele Giarratana“Il cambio di Commissario alla Provincia Regionale di Caltanissetta non può essere inquadrato come un semplice avvicendamento. Il dott. Damiano Li Vecchi non toglie il disturbo in punta di piedi da perfetto galantuomo qual’é, un gentleman d’altri tempi colto e raffinato; un nisseno con l’inflessione palermitana degno rappresentante di un’istituzione fino a oggi, anzi fino a ieri, di grande livello e prestigio.

Il dott. Li Vecchi, che salutiamo e ringraziamo calorosamente per il suo operato, è stato inopinatamente e maldestramente esautorato e sostituito da un altro professionista che viene da Ravenna di cui sconosciamo caratura e meriti. Saranno di sicuro valore, ma non è quello il punto.

Un’analisi seria e approfondita non può non evidenziare l’assoluta marginalità della politica nissena, dell’inconsistenza totale e preoccupante di coloro che ci rappresentano soprattutto a livello regionale. La leggo come una loro sconfitta, un altro passettino verso quell’esautoramento non dell’Ente intermedio ma del ruolo e del valore del nostro capoluogo.

Una nomina strana, evidentemente non concordata con la classe politica locale, che suona note stonate. Un de profundis del resto annunciato che fa presagire scenari sul sfondo del nostro territorio ancora più foschi di quelli fino ad oggi immaginati.

Mai come adesso vorrei essere smentito dai fatti”.

F.to Ing. Michele Giarratana

Commenta su Facebook