Commerciante suicida a Caltanissetta. Era titolare di una cartoleria in via Colajanni.

667

Un esercente Suicida a Caltanissetta. Venerdì mattina intorno alle 6, si è tolto la vita, gettandosi dal balcone della sua abitazione di via Colajanni, Arturo Nitro, commerciante di lungo corso, titolare di una cartoleria nella stessa via dove risiedeva con la famiglia. Lascia la moglie e tre figli. Non si conoscono ancora le cause del gesto. L’uomo era stato protagonista, qualche mese fa, di una preoccupante scomparsa durata tre giorni al termine della quale venne ritrovato nei pressi della stazione in stato confusionale, ma in seguito continuò normalmente nella sua attività quotidiana. Apparentemente nessun segnale faceva presagire l’insano gesto, se non una certa introversione. I commercianti vicini e gli amici lo avevano incontrato giovedì sera e con lui, alla chiusura del negozio, avevano consumato qualcosa insieme al bar e fumato una sigaretta. L’uomo, a un certo punto ha salutato, spiegando di “non avere fatto niente nel pomeriggio”, ovvero che pochi clienti erano entrati in cartoleria ed è salito a casa. Trascorse alcune ore, poco prima delle sei del mattino, ha deciso di farla finita.

Commenta su Facebook