Colto da malore nel parcheggio, salvato da poliziotto fuori dal servizio e medico di passaggio

1273

Probabilmente il suo intervento è stato provvidenziale per salvare una vita. Un poliziotto delle volanti, libero dal servizio, ha soccorso un 36enne colto da malore. E’ accaduto domenica sera presso il parcheggio del centro commerciale “Il Casale”. Il poliziotto, che usciva dal centro e stava salendo in macchina con la propria famiglia per recarsi a casa, si è accorto che un uomo alla guida di una BMW aveva gli occhi spalancati e il capo riverso su di un lato e una donna seduta sul lato passeggero cercava di scuotergli la testa, presa dal panico, gridando richieste di aiuto.
Il poliziotto, aperto lo sportello della BMW, ha tolto la cintura di sicurezza all’uomo, ormai cianotico in volto e privo di sensi, prendendolo in braccio e distendendolo sul manto stradale. Contestualmente, il poliziotto chiamava il 118, facendo allontanare la folla di curiosi radunatasi attorno.
Un medico che nel frattempo ha osservato la scena, ha praticato un massaggio cardiaco all’uomo colto da malore con l’aiuto dell’agente che, seguendo le indicazioni del medico, teneva al malcapitato privo di sensi la bocca aperta.
Dopo interminabili minuti di massaggio cardiaco, il 36enne riprendeva i sensi, aprendo gli occhi e tornando a respirare; caricato su una ambulanza del 118, nel contempo sopraggiunta sul posto, veniva trasportato presso il pronto soccorso dell’ospedale Sant’Elia per le cure del caso.
Il tempestivo intervento dell’agente e del medico probabilmente hanno salvato la vita al 36enne.

foto archivio

Commenta su Facebook