Cmc, Città di Caltanissetta: il siracusano Massara accede al tabellone principale

941

Bell’impresa per il giovane tennista siciliano Antonio Massara (Antonio Massara 3nella foto), 20 anni e numero 554, che pochi minuti fa ha battuto con un duplice 63 il peruviano Sergio Galdos in poco più di un’ora.

L’allievo del palermitano Paolo Cannova ha giocato una partita sempre attenta e senza sbavature.

Per lui è la prima qualificazione in carriera in un challenger, ma non il primo tabellone principale in assoluto che disputa. Ne aveva già giocati due ma grazie alle wild card.

Aver raggiunto questo traguardo proprio in Sicilia assume maggiore rilievo.

“Le aspettative per far bene c’erano – racconta il siracusano – stavo giocando abbastanza bene . Sono venuto qui cercando di dare il massimo e agguantare il main draw che era il mio obiettivo. Avere raggiunto questo traguardo nella mia Sicilia e in un challenger così prestigioso assume una valenza ancora maggiore”.

“Adesso mi proietto sulla prossima sfida alla quale arrivo dopo 3 match alle spalle. Ringrazio il mio staff con il quale ho un ottimo feeling“.

Massara è il terzo siciliano nel tabellone principale del Cmc Città di Caltanissetta (106.500 euro) insieme ad Omar Giacalone e Salvatore Caruso.

Sfuma la qualificazione per la testa di serie numero uno delle qualificazioni Alessandro Bega che è stato sconfitto in tre set dall’indiano Sumit Nagal.

RISULTATI ULTIMO TURNO QUALIFICAZIONI

A.Massara (Ita) b. S. Galdos (Per) 6-3 6-3; S. Nagala (Ind) b. A. Bega (Ita)  4-6   6-2    6-1

Commenta su Facebook