Cittadino nisseno invalido torna a protestare: “Dopo un mese le buche sono sempre lì”

381

In merito all’istanza presentata in data 09/10/2019  – scrive Calogero Jonathan Amato – all’Amministrazione Comunale di Caltanissetta, ha come oggetto:” Segnalazione strada comunale gravemente dissestata” Protocollo n.102752 .Indirizzata all’Assessore con delega ai Lavori Pubblici Dott. Marcello Frangiamone, al Presidente della II^ Commissione Consiliare, al Sig. Sindaco del Comune di Caltanissetta Dott. Roberto Gambino. Segnalando l’estremo pericolo creato da tante buche venutasi a creare sul tratto di strada gravemente dissestata tra la Via Petrarca e Via Giovanni Boccaccio. Da premettere che il sottoscritto è invalido civile al 100% (L. 5 febbraio 1992 n. 104). Ogni giorno, su una sedia a rotelle  accompagnato dal padre attraversa le strade sopracitate per raggiungere l’automobile parcheggiata nel posto riservato ai disabili rischiando di cadere e farsi davvero male, come già è accaduto in passato. Chiedendo con urgenza un intervento dell’Amministrazione Comunale per rifare l’asfalto. Ad oggi non è stato eseguito nessun invertendo.

Informo l’Amministrazione Comunale, che nella mattinata di ieri sono caduto, rischiando di sbattere la testa attraversando la strada tra la Via Petrarca e la Via Boccaccio. Tra qualche ora  presenterò un esposto alla Procura della Repubblica. Visto la mancata tempestività nel ripristinare il manto stradale. Per questo motivo visto l’incapacità della Giunta Gambino invito i destinatari, nell’ambito delle precipue competenze e responsabilità, di rassegnare le proprie dimissioni.

Commenta su Facebook