Cinquestelle a Ruvolo: “adesso chi utilizza il bisogno delle persone?”

1100

Riceviamo e pubblichiamo – Il M5S Caltanissetta con il portavoce candidato sindaco Giovanni Magrì vuole esprimere solidarietà nei confronti del sindaco di Caltanissetta Michele Campisi per i fatti accaduti durante la conferenza stampa di giovedì 24 Aprile. Siamo sicuri che ilg gesto di alcuni cittadini è frutto della disperazione che  prende il sopravvento sulla razionalità e sul buon senso; la situazione in cui versano alcuni nisseni oggi è triste e cercano in ogni modo di far sentire la loro voce, le loro necessità. Purtroppo a volte si giunge a gesti esasperati quali aggressioni verso chi rappresenta l’amministrazione comunale come già accaduto nei confronti dell’assessore G. Firrone, è chiaro che sono azioni spinte da momenti di rabbia e di sconforto, che certamente nessun rappresentante o amministratore locale ha voluto ma che ha comunque cercato di porre rimedio. Ciò che questa vicenda necessita è il massimo rispetto per queste famiglie che più di altre vivono la crisi che attanaglia la nostra Città e fiducia nei confronti dell’amministrazione che sicuramente avrà cercato di lavorare per risolvere le situazioni critiche. Nessuno può arrogarsi il diritto di cavalcare una situazione così delicata, non è ne corretto né dignitoso soprattutto nei confronti di queste persone che meritano solo solidarietà e vicinanza in questo momento difficile e di transizione per l’amministrazione nissena della quale queste famiglie ne stanno pagando le conseguenze.

Il M5S Caltanissetta con il suo candidato sindaco Giovanni Magrì è vicino a questi lavoratori RMI, suggerisce di canalizzare questa rabbia in azioni non violente ma costruttive, appoggiando le iniziative civili che provengono da chi nel sociale vuole investire molto.

Qualche giorno fa il Movimento è stato criticato per aver proposto di dare l’opportunità a chi è disoccupato di potere fare lo scrutatore il giorno dello spoglio del 25 Maggio. Siamo stati accusati di strumentalizzare ed utilizzare chi è in difficoltà per fare campagna elettorale, eppure la nostra era solo una proposta di buon senso, un appello alle istituzioni. Il Movimento, come spesso fa in questi casi, ha preferito non replicare a certi attacchi che hanno solo il sapore di cavalcare una notizia per ottenere visibilità, soprattutto quando non si hanno argomenti validi o programmi di cui parlare.

Stiamo parlando della stessa coalizione che ieri ha pensato bene di utilizzare dei disoccupati per irrompere alla conferenza stampa del Sindaco Campisi e dare uno spettacolo indegno di bassa politica. Parliamo della stessa coalizione che accusandoci scriveva su facebook “Quanto mi rattrista la politica che utilizza il bisogno delle persone”. Probabilmente abbiamo diversi modi di intendere la politica, e di rispettare sia chi versa in condizioni difficili che le Istituzioni. Non è di certo il M5S che intende governare la nostra Città facendo leva su facili proteste, la voglia e il bisogno di migliorare deve prevalere su azioni di opportunismo o personalismi.

Giovanni Magrì

Portavoce Candidato Sindaco M5S Caltanissetta

Commenta su Facebook