Cimitero nel degrado. L’erba copre la prima fila di loculi

Si susseguono segnalazioni e disagi al cimitero monumentale Angeli di Caltanissetta. Dopo il caso della sporcizia in ampie zone del cimitero, si segnala anche la mancata scerbatura che rende impossibile la fruizione. L’erba ha già coperto interamente la prima fila di loculi.

“Sono spariti tutti”. E’ questa l’amara constatazione di un amministratore, rispondendo alla domanda sul perchè il cimitero Angeli, nella parte gestita dalle società di mutuo soccorso, sia costantemente sporco e adesso anche a rischio chiusura. E’ accaduto che dopo il sequestro cautelare operato dalla magistratura dei loculi delle società di mutuo soccorso coinvolte nell’operazione “Perla Nera”, quelli che presumibilmente erano gli addetti alla pulizia sono spariti.

E così il custode giudiziario, nominato dal Gip, nella persona dell’assessore al bilancio Boris Pastorello, ha dovuto esperire una nuova gara per affidare il servizio, nelle more della quale non è possibile garantire la pulizia dell’ala nuova del cimitero. In realtà ad oggi non c’è mai stata sul tavolo l’ipotesi di chiudere l’ala nuova del cimitero, ma se le carenze igienico sanitarie dovessero perdurare (come dimostra la foto in copertina), tale scenario non sarà escluso.

Commenta su Facebook