Cimitero “Angeli” chiuso a San Valentino scoppia la polemica

590

Ha suscitato non poche polemiche la decisione dell’amministrazione comunale di chiudere il cimitero Angeli nei giorni che vanno dal 13 al 16 febbraio, proprio in corrispondenza di San Valentino, per effettuare le operazioni di diserbo. Tantissimi infatti sono coloro che in quei giorni si recano al camposanto per portare fiori e un saluto al coniuge o fidanzato deceduto e sicuramente anche quest’anno speravano di poter mantenere la promessa fatta. Così non sarà. E sempre la stessa ordinanza sta avendo delle ripercussioni anche per i fiorai che proprio in occasione di San Valentino avevano acquistato centinaia di rose rosse e altri fiori che i visitatori in genere comprano per fare un omaggio all’amato defunto. “Avevamo acquistato un maggior numero di fiori  – dice Angelo Ventura, fioraio – e adesso ci ritroviamo con tantissima merce che non sarà venduta. Questo si unisce al dispiacere di chi quel giorno non potrà andare a trovare il fidanzato o il coniuge che non c’è più”. Il direttore del cimitero Michele Lopiano ha fatto sapere che in queste ore si riunirà insieme all’amministrazione comunale per capire se è ancora possibile revocare l’ordinanza

Commenta su Facebook