Chiude il punto nascite di Mussomeli, nasce il “Monumento dei nati altrove”

863

In conseguenza della chiusura del punto nascita del P.O. “Longo” di Mussomeli che avverrà ufficialmente il 1 dicembre 2015 ed in concomitanza con le iniziative delle comunità del Vallone, nasce sul web l’idea del “Monumento ai Nati Altrove”.
Il progetto, “concepito” dalla studentessa Rosalinda Amico e dall’infermerie Osvaldo Barba ha trovato notevole consenso su Facebook ed il relativo gruppo:  “Dillo con i fiori: addio Punto Nascita di Mussomeli” sta riscuotendo un buon
successo di consensi e condivisioni.
Dicono gli ideatori: “Il 2 Novembre sarà allestita in Piazzale Mongibello una lapide in polistirolo con l’effige dell’ospedale di Mussomeli recante la data di “nascita” del nosocomio, cioè il 12 settembre 1976 e quella di “morte” che  sarà il 01 dcembre 2015. Stiamo invitando tutta l cittadinanza a portare un fiore alla lapide come  segno di compartecipazione a quella che è l’ennesima sconfitta di un territorio, vergognosamente isolato da un punto di vista vario e depauperato nel tempo, di tutte le strutture degne di quella un tempo fu definita la capitale del Vallone ed oggi invece trasformata in “Capezzale” del territorio
afferente alla Valle dell’Alto Platani”.
“Le leggi – proseguono – molto spesso sono fatte per essere rispettate dalla stragrande parte dei cittadini ed interpretate per la rimanente percentuale. L’idea di allestire la lapide per il monumento ai Nati Altrove è stata appositamente stabilita in concomitanza con la ricorrenza del 2 Novembre perché rimanga impressa nella mente dei presenti e a futura memora quella che potrebbe segnare una data indimenticabile: la morte della sanità mussomelese”.

Commenta su Facebook