“Chimica Amica”, il 10 dicembre il CEFPAS presenta il progetto di sostenibilità che tutela persone e ambiente

La tutela della salute e il rispetto dell’ambiente passano dalla produzione di articoli e sostanze, dagli usi e dai consumi quotidiani, abitudini e piccoli gesti. Ogni aspetto della nostra vita è accompagnato dalla presenza di sostanze chimiche: gli elettrodomestici che utilizziamo, i capi di abbigliamento che indossiamo, i giocattoli dei bambini, i disinfettanti che usiamo ogni giorno. Eppure alcune di queste componenti possono comportare rischi non solo per la nostra salute, ma anche per la protezione dell’ambiente e dell’intero ecosistema.

Per prevenire l’esposizione al pericolo delle sostanze chimiche, per garantirne un uso corretto e controllato, a partire dal 2006 l’Unione Europea ha emanato i regolamenti REACH (Registration, Evaluation, Authorisation And Restriction of Chemicals), CLP (Classification, Labelling and Packaging) e Biocidi, istituendo l’apposita agenzia ECHA e una specifica banca dati online con la finalità di far attuare tutte le procedure previste dai regolamenti, incentivando lo sviluppo di sostanze chimiche più sicure e classificando l’etichettatura delle sostanze e miscele per uniformare i simboli e consentire ai lavoratori e ai consumatori finali il loro corretto utilizzo.

Con l’obiettivo di accrescere la consapevolezza sui rischi dalle esposizioni, il CEFPAS promuove il progetto informativo “Chimica Amica” con il quale vuole fornire ai consumatori, alle imprese e ai lavoratori, agli operatori di settore e agli studenti delle scuole superiori una corretta indicazione sull’utilizzo in sicurezza delle sostanze potenzialmente nocive e la sostituzione con soluzioni più protettive. Attraverso una campagna di informazione, formazione e sensibilizzazione previsti dal progetto “Chimica Amica”, il CEFPAS promuoverà in Sicilia un ciclo di incontri per diffondere le buone pratiche sull’uso responsabile dei prodotti chimici, a partire dagli igienizzanti, utilizzati ormai quotidianamente da ciascuno di noi ai fini della protezione da Covid-19, fino all’impiego smisurato di sostanze e articoli come i fitofarmaci, i biocidi, detersivi, deodoranti per ambienti, solventi per pittura e vernici, bigiotteria e capi di abbigliamento, inchiostri per tatuaggi e coloranti per il trucco permanente.

L’evento di presentazione (Kick Off) della campagna informativa e formativa “Chimica Amica” si terrà venerdì 10 dicembre 2021 alle ore 10 presso il CEFPAS di Caltanissetta. L’obiettivo dell’incontro è quello di presentare il progetto “Prevenzione e riduzione delle esposizioni a sostanze e prodotti chimici: Informazione sui Regolamenti REACH, CLP e Biocidi”. Il CEFPAS, inoltre, fornirà ai destinatari del progetto la conoscenza dei principi e delle procedure REACH, CLP e Biocidi, facilitando il coordinamento tra i soggetti coinvolti nei controlli in materia di prodotti chimici e ottimizzando il raccordo con gli enti e le strutture di monitoraggio incaricati delle autorizzazioni ambientali. La campagna “Chimica Amica” punta alla corretta informazione e attuazione dei regolamenti europei all’interno delle piccole e medie imprese, nelle quali spesso non sono presenti figure con competenze chimiche specifiche. La finalità è quella di trasformare la chimica da “nemica” ad “amica” per un uso consapevole e controllato delle sostanze chimiche con cui abbiamo a che fare nella vita di tutti i giorni.

Commenta su Facebook