Chiara Cumella: intervento riuscito ma è ancora in coma farmacologico. Tra poco sarà estubata.

1297

1 ott 2015 ore 15,37

Ci sono momenti in cui chi, seppur abituato a scrivere, si lascia prendere dall’emozione e rinuncia a farlo se non per quelle poche parole che servono a dare la notizia nuda e cruda: l’intervento di Chiara Cumella è riuscito. A darne notizia a chi scrive, stamattina, il messaggio da parte del  papà di Chiara, Damiano Cumella. “Operazione ok”. Soltanto due parole nelle quali è racchiusa l’emozione di un genitore che ha vissuto già tante volte l’ansia e la palpitazione di “attendere dietro la porta della sala operatoria”. Operazione ok. Che belle parole! Subito pubblicate su facebook per dare il buon giorno ai nisseni che, in un certo senso, hanno adottato la sedicenne dolcissima ragazzina. Vogliamo sperare che stavolta sia l’ultima. Ora basta. Ora è giusto che Chiara viva la sua vita come tutte le sue amiche, che vada al cinema, in pizzeria, a ballare, e perché no, a simpatizzare con qualcuno. Che rientri, cioè, in quella normalità cui ha diritto. Di Chiara, purtroppo, abbiamo parlato tante volte e ogni volta è come se fosse la prima. Ne abbiamo parlato con amarezza, affetto, emozione, qualche volta anche con rabbia. La rabbia di chi si sente impotente davanti a qualcosa che non ha una sua logica. Perché debbono esserci queste anomalie? Perché la natura ( o chi…o cosa…) debbono infierire su una persona e sulla sua famiglia? Lasciamo perdere, il discorso si farebbe lungo e non è questa la sede adatta.

Vi daremo notizie in tempo reale, non appena ne saremo in possesso,aggiornando questo stesso articolo.

Commenta su Facebook