Chiara Cumella è finalmente tornata a casa. Gli amici hanno voluto abbracciarla. Le foto.

5524

Chiara finalmente in piediÈ durata circa quattro mesi la permanenza in America di Chiara Cumella che ha dovuto subire il quarto intervento a causa della sindrome di Arnold Chiari di cui è affetta. È arrivata a Palermo giovedì 22 alle 5,30 del mattino, con circa 30 minuti di anticipo, tant’è che lei e la mamma Cettina Celestre hanno dovuto attendere papà Damiano non ancora  arrivato in aeroporto.

Ora Chiara è a casa, senza la sedia a rotelle, tra le sue cose, a respirarne il “profumo”. Gli amici, c’era da aspettarselo, hanno invaso la sua casa perchè troppo forte era il desiderio di riabbracciarla. Sonno perduto  e tutti i disturbi  legati al cambiamento di fuso orario, sono stati momentaneamente  accantonati per regalare tanti sorrisi a quegli amici che, assieme a lei e alla sua famiglia, hanno vissuto questo periodo fatto di ansie, di paure e di dubbi. Nella breve intervista che segue, un grazie di cuore, da parte di Cettina Celestre, a tutti coloro che li hanno aiutati sia pure soltanto con un sorriso di incoraggiamento.

Ascolta il ringraziamento di Cettina Celestre e i saluti di Chiara

È stata una festa e chi scrive, che a questo incontro ha partecipato non senza un pizzico di emozione, ha immortalato questo momento magico che Chiara sta vivendo, assieme alla mamma, al papà, alla zia Emilia, alla nonna e a una parte dei tantissimi amici che, sicuramente, nei prossimi giorni invaderanno casa Cumella. Tutti volevano farsi fotografare con Chiara e lei, sorridente e con lo sguardo dolcissimo ha accontentato tutti. I ringraziamenti, così come i festeggiamenti, non sono finiti e sicuramente sarà organizzata una festa che ci piacerebbe si svolgesse pubblicamente. Per consentire a quelle persone che le hanno dimostrato un grande affetto, di rivederla sorridente e fiduciosa nella vita che tutti speriamo cominci a sorriderle veramente. Perchè Chiara ha 16 anni e ne ha il diritto.

Le foto  di Chiara con i familiari e gli amici

Commenta su Facebook