Challenger: l’azzurro Donati conquista la finale superando al terzo set Balazs, pubblico in delirio

272

Un’autentica standing ovation accompagna il passante di rovescio col quale Matteo Donati chiude il match contro l’ungherese Attila Balazs che gli regala la finale a Caltanissetta, prova del circuito Challenger da 127.000 euro di montepremi.

Partita che sembrava chiusa con Balazs avanti 60 42 ed in pieno controllo del confronto. A quel punto il piemontese spinto dal grande calore di Villa Amedeo ha cambiato marcia, alzando il livello del suo gioco e vincendo il secondo set col punteggio di 64. Nel terzo e decisivo set un break ha fatto la differenza.

“Ringrazio la gente che quando mi sono trovato 60 42 mi ha tirato su non mai smettendo di incoraggiarmi e penso sia stata una delle chiavi del successo di questa sera – ha spiegato il tennista nato ad Alessandria – nel terzo set sono stato bravo io a lottare punto su punto e metterla sul piano dell’agonismo. Domenica contro Munar sarà un match molto complicato, lui è in un grande periodo di forma. Spero anche domani nel sostegno della gente”.

 La finale tra Matteo Donati e Jaume Munar, in programma domenica 17 giugno alle 18, sarà trasmessa in diretta da Supertennis.

 RISULTATI SEMIFINALI: J. Munar (ESP) b D. Novak (AUT) 36 75 76; M. Donati (ITA) b A. Balazas (HUN) 06 64 64.

Commenta su Facebook