Challenger, Donati – Balazs e Munar – Novak le due semifinali, Gaio e Pellegrino in finale nel doppio

655

Matteo Donati (nella foto) beneficia del ritiro di Alessandro Giannessi alla fine del primo set e si qualifica per le semifinali del Trofeo Averna main sponsor Intesa Sanpaolo.

Giannessi, dopo la grande impresa con Ernerst Gulbis poche ore prima del confronto con Donati, è stato costretto ad alzare bandiera bianca a causa di un infortunio al braccio destro. Un vero peccato per il numeroso pubblico presente sugli spalti di Villa Amedeo che non ha potuto assistere ad un match che si preannunciava interessante.

Il piemontese numero 217 al mondo in questa stagione come migliori performance vanta la finale a Vicenza e le semifinali a Ostrava.

Sabato 17 giugno alle 19 sfiderà l’ungherese Attila Balazs, 29 anni numero 173 delle classifiche mondiali.

La prima semifinale del ricco challenger nisseno, secondo per importanza solo agli Internazionali Bnl d’Italia, vedrà sfidarsi l’emergente spagnolo Jaume Munar, ad un passo dalla top 100 e l’austriaco Dennis Novak.

Da segnalare che Munar, allievo della Rafa Nadal Academy, viene dal successo ottenuto la settimana scorsa a Prostejov.

Sempre sabato 16 giugno alle 14.30 il faentino Federico Gaio e il pugliese Andrea Pellegrino disputeranno la finale del doppio. Dall’altra parte della rete troveranno Jiry Vesely e Blaz Rola

RISULTATI OTTAVI DI FINALE: A. Giannessi (ITA) b E. Gulbis (LAT) 26 76 61

RISULTATI QUARTI DI FINALE: D. Novak (AUT) b J. Vesely (CZE) 36 76 76; A. Balazs (HUN) b P. Cuevas (URU) 63 64; J. Munar (ESP) b. A. Davidovich Fokina (ESP) 62 61; M. Donati (ITA) b A. Giannessi (ITA) 62 rit

Commenta su Facebook