Challenger Cmc Città di Caltanissetta, ottavi “azzurri”: bene il palermitano Marco Cecchinato e il ligure Alessandro Giannessi

652

Un giovedì da leoni per gli azzurri alla XIX edizione del Challenger Cmc Città di Caltanissetta. Il palermitano Marco Cecchinato ed il ligure Alessandro Giannessi hanno guadagnato l’accesso ai quarti, mentre è stato eliminato il marchigiano Stefano Travaglia che con inizio alle ore 14 ha giocato il match più lungo della storia del torneo ben 3 ore e 19 minuti. L’italiano deve mordersi le mani: non ha sfruttato ben 4 palle match nel tiebreak del secondo set, lasciando così strada al tedesco Cedrik Marcel Stebe. Punteggio finale del confronto durato tre ore e mezza, 67 76 63. Grande rammarico per Travaglia specialmente per i primi due match point sciupati banalmente con due risposte facili sbagliate di molto.

Stebe affronterà venerdi 16 giugno alle 14.30 il palermitano Marco Cecchinato (nella foto) che al termine di una straordinaria prestazione ha superato  in tre set 75 36 63 il diciannovenne russo Andrey Rublev. Cecchinato ha confermato i miglioramenti che in questa stagione lo hanno riportato nei top 100, grazie alla finale di Ostrava, il successo al Garden di Roma e tante semifinali. Nel post gara ha dichiarato: “Ho giocato una buona partita, ho iniziato molto bene, oggi  le condizioni erano migliori rispetto a martedì. Ho servito in maniera non ottimale nei primi due set, poi al terzo set è andata meglio in tutti i fondamentali e dal 2-2 pari in poi sono stato quasi perfetto. La vittoria al challenger di Roma mi ha dato tanta consapevolezza e oggi a tratti ho giocato come in quella settimana. Venerdì contro Stebe, un  tennista che è stato top 70 dovrò mantenere un ottima intensità di gioco.”

In grande spolvero anche Alessandro Giannessi che ha superato la flebile resistenza dello spagnolo Inigo Cervantes. Il numero sette del tabellone del Cmc ha vinto 62 63 e venerdì  ai quarti se la vedrà con la terza testa di serie il kazako Mikhail Kukushkin. Giannessi, lo scorso anno semifinalista a Villa Amedeo in questa prima parte di stagione ha espresso un buon tennis e delle performance di rilievo specialmente tra febbraio e marzo nei tornei Atp di Buenos Aires e San Paolo nei quali ha raggiunto gli ottavi di finale dopo aver superato le qualificazioni.

Queste le sue dichiarazioni dopo il match vinto contro Cervantes: “Sono felice della prestazione offerta questa sera ho giocato in maniera ordinata. Non ho mai perso la concentrazione durante tutto l’arco del match. Vincere queste partite mi da fiducia per il proseguo della stagione”

Senza troppi patemi il numero 3 del tabellone il kazaco Mikhail Kukushkin  è approda ai quarti grazie al facile successo 60 62 sull’indiano Ramkumar Ramanathan.

Venerdì 16 giugno l’inizio dei quarti di finale è previsto per le 14.30.

 RISULTAT SECONDO TURNO: C. Stebe (Ger) b. S. Travaglia (Ita) 6-7 7-6 6-3; M. Cecchinato (Ita) b. A. Rublev (Rus) 7-5 6-7 6-3; M. Kukushkin (Kaz) b. R. Ramanathan (Ind) 6-0 6-2; A. Giannessi (Ita) b. I. Cervantes (Esp) 6-2 6-3

Commenta su Facebook