Centro storico, "università fatto concreto per rivitalizzarlo". Commercianti "sbigottiti" da resistenze

1332
Rivitalizzare il centro storico va bene, ma come? è l’interrogativo che si pongono i commercianti del centro che si dicono “sbigottiti” dalla polemica sul trasferimento della sede di ingegneria elettrica da via Real Maestranza a Corso Vittorio Emanuele.
“Sulla problematica del trasferimento della facoltà di ingegneria elettrica dall’attuale sede di via Real Maestranza alla più prestigiosa sede di corso Vittorio Emanuele ( tra l’altro anche sede operativa del consorzio stesso) a nome degli operatori commerciali del centro storico di Caltanissetta interveniamo ancora una volta sulla questione, e rimaniamo veramente sbigottiti nell’apprendere che siano gli studenti e professori di un’università a decidere la sede dei propri corsi di laurea e non un consiglio direttivo di un consorzio che gestisce l’università in città”.
Un consiglio direttivo che “sicuramente ha una visione più manageriale della problematica, ha gestito fino a questo momento molto bene l’università a Caltanissetta e non l’interesse personale di qualche studente o professore”.
“Dal nostro punto di vista – prosegue la nota inviata da Antonio Gruttadauria a nome del comitato – riteniamo idonea la sede di corso Vittorio Emanuele anche per un progetto più ampio di rilancio e rivitalizzazione del centro storico di Caltanissetta tanto annunciato  dall’amministrazione comunale ma purtroppo spesso nei fatti concreti dimenticato. Siamo sicuri che anche gli studenti si troveranno bene nel cuore della nostra città e potranno apprezzare il salotto buono di Caltanissetta”.
Commenta su Facebook