Il centro di raccolta di contrada Cammarella aperto anche all’umido. Approvato il progetto per il potenziamento

2365

Approvato il progetto esecutivo per il potenziamento del centro comunale di raccolta dei rifiuti differenziati di contrada Cammarella a Caltanissetta.

Il dirigente della Direzione seconda, Lavori pubblici, Giuseppe Tomasella, ha approvato il progetto esecutivo che prevede un ampliamento del centro comunale di raccolta che dal 2006 è operativo per lo smaltimento di carta e cartone, plastica e vetro, rifiuti ingombranti, elettrodomestici Raee, farmaci e batterie ed è abilitato alla raccolta della frazione organica di umido.

I lavori ammontano a 218 mila e 536 euro e saranno finanziati dal fondo sviluppo e coesione (FSC), sulla base di una delibera Cipe del 2012 il cui fondo per la Regione Siciliana è ancora in parte a disposizione. Il Comune, infatti, intende partecipare all’avviso pubblico del 13 aprile scorso aperto dal dipartimento Acque e rifiuti della Regione Siciliana per la realizzazione, adeguamento e potenziamento dei centri comunali di raccolta nell’Isola.

Il totale dei lavori da appaltare ammonta a 153 mila e 900 euro di cui 144 mila circa soggetti a ribasso. Il resto sono somme a disposizione dell’amministrazione comunale.

Nella dirigenziale si legge che “Per il centro di contrada Cammarella si rende necessario un potenziamento della struttura, in considerazione della crescente raccolta dei rifiuti differenziati”.

Il lavori di potenziamento consisteranno nella realizzazione di una tettoia, nel rifacimento della sede stradale, la realizzazione di un’area di accoglienza per gli utenti e di un secondo cancello, la ristrutturazione dell’immobile adibito a uffici, una tettoia per i cassoni dove vengono stoccati i rifiuti già differenziati, una stazione per raccogliere gli olii esausti.

Il centro di contrada Cammarella, infine, si doterà di una compostiera per il conferimento della frazione organica dell’umido.

Commenta su Facebook