Cedevano acqua pubblica corrompendo un pubblico dipendente: due arresti a Gela

348

I militari del Gruppo di Gela della Guardia di Finanza, dalle prime ore di questa mattina, stanno eseguendo un’ordinanza di arresti domiciliari emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Gela su richiesta della locale Procura, nei confronti di due soggetti responsabili di aver creato un collaudato schema criminale, con base operativa a Gela, finalizzato all’illecita cessione di acqua pubblica attraverso la corruzione di un pubblico dipendente.

I dettagli dell’operazione saranno resi noti in una conferenza stampa prevista per le ore 11.30 presso la Procura della Repubblica di Gela, sita in via Rosario Livatino alla presenza del Procuratore Capo, dei Sostituti Procuratori titolari delle indagini, del Comandante Provinciale della Guardia di Finanza e del Comandante del Gruppo di Gela.

 

Commenta su Facebook