Caso Maniaci interviene la Procura Nissena. “Indagini su Saguto in alcun modo fondate su inchieste di Telejato”

972
Pino Maniaci, il direttore di TeleJato la tv siciliana antimafia il 25 Giugno 2012, a Radio Siani, la radio di Ercolano che trasmette in un appartamento confiscato alla camorra, nell ambito del festival dell' impegno civile. ANSA/CESARE ABBATE/

Sul caso Maniaci interviene la Procura di Caltanissetta. «Appreso che Giuseppe Maniaci è destinatario di un’ordinanza applicativa di misura cautelare – si legge in una nota – la Procura di Caltanissetta, al fine di evitare ogni possibile strumentalizzazione, rende noto che l’indagine a carico di Silvana Saguto e di altri magistrati e amministratori giudiziari di Palermo non è in alcun modo fondata sulle inchieste giornalistiche di Maniaci e di Telejato, ma su complessi ed estesi accertamenti autonomamente condotti dalla Procura di Caltanissetta e dal Nucleo di Polizia Tributaria di Palermo». «Rappresenta, inoltre, – prosegue la nota – che la Procura di Palermo ha sempre dimostrato fattiva collaborazione nel corso del citato procedimento e vi è stato un proficuo coordinamento fra gli uffici anche con riguardo all’indagine a carico di Maniaci».

foto Ansa

Commenta su Facebook