Caso commissioni. Adornetto (Mpa): "Nessuna riunione segreta, io sempre all'opposizione e l'Udc?"

598

calogero adornettoNon capisco a quali riunioni si riferiscano i Consiglieri dell’U.D.C., Lo Valvo, Rizza e Dierna, quando parlano di accordi trasversali e spartizioni di presidenze varie.

Sono pronto a confrontarmi con tutti e 29 Consiglieri Comunali per capire se il sottoscritto ha mai partecipato a riunioni o chiesto la presidenza di una commissione quale è la terza che oggi mi ritrovo a dirigere.

Nella giornata di ieri, mentre si stava votando per le presidenze, mi trovavo fuori dal palazzo quando ho ricevuto almeno dieci chiamate di Consiglieri Comunali che mi invitavano a recarmi persso la sede di votazione in quanto ero stato individuato presidente della commissione terza.

Sono stato lusiganto dell’invito dei colleghi ai quali rivolgo il mio più sincero ringraziamento, non ero a conoscenza di accordi precedenti e quindi nessuno sgarbo ho voluto fare alla collega Montagnino che rappresenta oggi la mia vice, sono pronto a scusarmi cedendole il mio posto.

Fare il presidente di una commissione non comporta solo Onori ma molti Oneri e pertanto sono pronto a presentare le mie irrevocabili dimissioni se ciò potrà evitare inutili e strumentali polemiche da parte di alcuni Consiglieri Comunali che sino a ieri hanno cercato poltrone nella Giunta Campisi.

Se qualcuno crede di fare meglio di me sono pronto a collaborarlo attivamente per quello che è il mio bagaglio di conoscenze acquisito in questi anni ache per le competenze di cui si occupa la commissione AMBIENTE.

La mia azione di opposizione, in questi anni, è stata trasparente ma, soprattutto, basata su dati ed atti che sono scaturiti in documenti come atti di indirizzo, emendamenti, interrogazioni ed ispezioni presso tutti gli uffici del Comune.

Non sarà certo la presidenza di una Commissione a distogliere l’attenzione da quello che è l’obbiettivo principale, ovvero lavorare per trovare una soluzione che possa risolvere, almeno in parte, i problemi che incombono sulla nostra città.

Ricordo infine ai colleghi dell’U.D.C. che in occasione della SFIDUCIA AL SINDACO “IO C’ERO”, ci sono stato sino all’ultimo momento attendendo le ultime tre firme utili per portare l’argomento in Consiglio e nel caso si rendesse nuovamente opportuno “IO CI SARA’”, loro d’overano?

Firmato

Calogero Adornetto C.C. M.P.A.

Commenta su Facebook