Casa Rosetta ricorda mons. Cataldo Naro a dieci anni dalla scomparsa

860

Una lunga storia di amicizia e di affetto sincero quella che ha legato le vite del fondatore di Casa Rosetta, don Vincenzo Sorce, e il compianto mons. Cataldo, Naro, arcivescovo di Monreale.

Un cammino percorso insieme sulla via dell’impegno sociale e culturale, nell’appartenenza appassionata alla Chiesa locale.

Giovedì 29 settembre, alle ore 16.30, presso la Comunità di Terra Promessa “Villa Ascione”, Casa Rosetta, Terra Promessa, L’Oasi, la Fondazione, nella ricorrenza del decimo anniversario della sua scomparsa, ricorderanno il mons. Naro compagno di viaggio discreto e attento, partecipe della vita delle Associazioni, sempre pronto a sostenerne e incoraggiarne i progetti, ad additare loro un orizzonte di speranza.

Insieme agli operatori, ai giovani graduati e alle loro famiglie, riecheggeranno le sue parole, i suoi messaggi, intercalati da brani musicali eseguiti da un ensemble guidato dal maestro Luigi Sferrazza.

Un’occasione per richiamare alla memoria parole, ricordi, musica, e,  con lo sguardo rivolto all’orizzonte, continuare ad osare per sognare un futuro migliore.

Commenta su Facebook