Carnevale alla Strata ‘a Foglia con gli studenti: presentato il programma

700

Si è tenuta questa mattina presso la sede della Confcommercio di via Messina la conferenza stampa di presentazione del carnevale 2018 organizzato dalla Rete d’Imprese “Strata ‘a Foglia” in collaborazione con il liceo delle Scienze Umane “Manzoni – Juvara”. Questo il programma delle mattinate dell’8 e del 13 febbraio: installazione interattiva con i passanti; sfilata artisticadi abiti allegorici (acqua, terra, aria e fuoco); cornici artistiche carnevalesche per foto di autore; estemporanea di pittura; street art in progress e momenti musicali a cura delgi studenti. Il 13 febbraio è previsto anche un matinée con un dj.

“E’ fantastico che comincino a muoversi anche i cittadini – ha detto l’assessore Giovanni Guarino – penso che è questo ciò di cui la città ha bisogno in questo momento. L’esempio della Strata ‘a Foglia è un esempio concreto che resta da seguire, mi giungono notizie che anche altri gruppi di commercianti vogliono fare lo stesso e, nel caso specifico, il connubio tra il commerciante, in quanto imprenditore, e una scuola penso sia l’optimum che stiamo cercando. Mi auguro che nel giro di poco tempo questa città possa veramente rinascere”.

“E’ sicuramente una bella idea – ha detto Giuseppina Mannino, dirigente scolastico dell’istituto “Manzoni-Juvara” – e ringrazio la Confcommercio che ha esteso l’invito alle scuole. Abbiamo accolto con piacere l’invito anche perché nei due licei abbiamo degli indirizzi che veramente danno l’opportunità ai ragazzi di far conoscere al territorio le loro attività. I ragazzi del liceo artistico parteciperanno con pannelli decorativi ed un’estemporanea e i ragazzi del Manzoni, in particolare il gruppo del liceo Musicale che si esibirà con musiche molto coinvolgenti e daranno vita a un momento di gioia e partecipazione alla cittadinanza”.

“I due istituti hanno accolto il nostro invito mirato a rallegrare e ravvivare la Strata ‘a Foglia – ha detto il presidente della Rete d’Imprese Strata ‘a Foglia, Alfonso Grillo – e questo fa parte di quel progetto di riqualifica per far avvicinare giovani e meno giovani nella parte storica della città.  Per il prossimo anno cercheremo di coinvolgere tutte le scuole di Caltanissetta e le associazioni iniziando a lavorarci già dalla fine dell’estate prossima per vedere di riprendere un po’ la tradizione dei carri”.

 

Commenta su Facebook