“Se hai cara la pelle … la Lilt è con te”: a Caltanissetta campagna di prevenzione contro i tumori cutanei

370

L’iniziativa, che segue quella già promossa da LILT Caltanissetta “Uniti per la pelle” nelle scuole, si svolgerà venerdì 18 maggio ed è promossa da La Roche Posay in collaborazione con LILT e SIDeMaST e interessa oltre 60 città su territorio italiano e rispettive strutture LILT aderenti all’iniziativa.

Per accedere all’iniziativa è necessario prenotarsi tramite il numero verde SOS LILT 800 998877 attivo dalle ore 10 alle ore 15 ovvero il numero LILT Caltanissetta.

Tutti coloro che prenoteranno, potranno effettuare una visita gratuita dermatologica e sarà distribuito materiale informativo.

La campagna, nell’ambito della consueta vocazione della LILT in tema di prevenzione oncologica, ha l’obiettivo di richiamare l’attenzione:

-sulla prevenzione del melanoma, patologia ad alto potenziale metastatico con significativo aumento dì nuovi casi per anno;

-sull’importanza di una corretta esposizione ai raggi solari

-sul divieto di esporsi per scopi voluttuari a lampade artificiali per i minorenni e comunque limitarne l’uso negli adulti.

Il melanoma rappresenta il paradigma più suggestivo tra le neoplasie ad elevata malignanza, in grado di essere contrastato altrettanto efficacemente attraverso le attività di prevenzione primaria, basate sulla corretta esposizione al sole, e dì prevenzione secondaria per diagnosticare precocemente la malattia con l’autoesame della pelle e lo screening clinico-dermatoscopico effettuato dallo specialista dermatologo.

“Il modo più efficace per combattere questo tumore è la prevenzione – spiega il Aldo Amico presidente LILT Caltanissetta –  la diagnosi precoce rappresenta il più efficace strumento per il controllo clinico-prognostico del melanoma cutaneo che, se diagnosticato in fase iniziale, nel 90% dei casi può essere sconfitto”.

Il melanoma è uno dei principali tumori che insorge in età adulta e costituisce in Italia il terzo tumore più frequente in entrambi i sessi al di sotto dei 50 anni

“Sono circa 14.000 i nuovi casi registrati solo nel 2017. E’ con l’obiettivo di contrastare un trend di incidenza che appare purtroppo in aumento che la LILT ha deciso di istituire la Giornata Nazionale della Prevenzione del Tumore Cutaneo – spiega Francesco Schittulli presidente nazionale LILT – durante la quale sarà offerta la possibilità a tutti di sottoporsi gratuitamente a una visita specialistica nelle Sezioni Provinciali che aderiscono all’iniziativa”.

Commenta su Facebook