“Canto per Francesca”. Martedì 29 maggio al Margherita l’omaggio a Francesca Morvillo

616

Associazione nazionale magistrati, Prefettura e Comune di Caltanissetta, promuovono insieme lo spettacolo “Canto per Francesca” monologo teatrale tratto dal libro di Cetta Brancato per ricordare la figura di Francesca Morvillo, magistrato, moglie di Giovanni Falcone, rimasta uccisa nella strage di Capaci il 23 maggio 1992.

La rappresentazione è in programma al teatro Margherita di Caltanissetta giorno 29 maggio alle ore 20,00. L’ingresso è aperto alla cittadinanza con prenotazione fino ad esaurimento posti con inviti da ritirare al botteghino del teatro. Con Antonio Raffaele Addamo, che ne è anche regista, lo spettacolo vede in scena Viviana Lombardo e al violoncello Daniela Santamaura.

“E’ un’iniziativa che abbiamo fortemente voluto dedicare alla memoria della dottoressa Morvillo”, spiega il presidente della sezione distrettuale dell’Anm di Caltanissetta, Pasquale Pacifico.

“Oltre al ricordo della strage di Capaci e delle vittime innocenti – prosegue Pacifico – c’è la volontà di omaggiare il prezioso lavoro che tante donne svolgono in magistratura. La presenza delle donne è sempre più significativa in termini numerici e d’importanza degli incarichi ricoperti”. Per i saluti iniziali prenderà la parola il segretario dell’Anm di Caltanissetta, Nadia Caruso.

“Sia da parte della Prefettura che da parte del Comune e dell’Anm – conclude il presidente Pacifico – c’è stata la volontà di aprirsi alla città, organizzando la manifestazione in uno spazio pubblico e non all’interno del palazzo”.

Commenta su Facebook