Canone annuale Ato Idrico. Caltaqua vince arbitrato: non dovrà dare 1 milione l'anno all'Ato CL6

796

acqua potabileCaltaqua ha vinto l’arbitrato promosso contro l’ATO di Caltanissetta, che è stato condannato al rimborso del canone annuale impropriamente percepito dal 2006 ad oggi dalla concessionaria del servizio idrico.

E’ quanto sancito dal Collegio arbitrale, composto dal Professor Vincenzo Cerulli Irelli, attivato lo scorso anno per decidere sul contenzioso tra la società e l’Ambito Territoriale Ottimale 6 di Caltanissetta. La decisione del Collegio arbitrale arriva dopo un lungo contenzioso tra la società di gestione del servizio Idrico e l’ATO, che pretendeva il pagamento di un canone di locazione di oltre 1 milione di euro annui per l’uso delle infrastrutture dell’Ente. Facendo i conti, quindi, si tratta di un salasso di sette milioni di euro per l’Ato idrico. Il Ricorso all’arbitrato si era reso necessario dopo il pignoramento da parte dell’ATO delle garanzie fideiussorie prestate dalla società. Il Collegio arbitrale, accogliendo il ricorso di Caltaqua, ha deciso che la società debba contribuire alle spese dell’ente, ma soltanto nella misura di gran lunga inferiore rappresentata dalle spese effettivamente sostenute dall’ATO per il suo funzionamento.

Commenta su Facebook