Cane investito, immobile da 24 ore. Un cittadino avverte i vigili, ma è ancora lì

3628

DSC_0002Un cagnolino ferito che guaisce per 24 ore e nessuno che se ne prende cura, nonostante un cittadino, accortosi della bestiola ferita e immobilizzata, abbia chiamato la polizia municipale.

E’ accaduto in contrada pian del lago, vicino l’incrocio tra la provinciale 1 e via dei Giardini, dove il signor Lacagnina , mentre faceva Jogging ha sentito l’abbaiare del cane. Lo ha trovato immobilizzato, sui suoi stessi escrementi, incapace di muoversi, probabilmente a causa di fratture in seguito a investimento. Alle 14 e 30 circa di martedì ha chiamato una prima volta la sala operativa dei vigili urbani che hanno inviato una pattuglia. Ma nel pomeriggio ha notato che il cane era sempre lì. Così come la mattina seguente, mercoledì. Dopo aver DSC_0005richiamato la municipale, ha avvertito la redazione di Radio CL1.

Ci siamo dunque attivati a chiamare i vigili urbani ed a recarci sul posto per fare le foto, verificando che effettivamente il cane si trovava ancora lì. Alla municipale, risulta la chiamata alle 14 di martedì e il conseguente intervento, ma non l’esito. Dall’altro capo del telefono, 24 ore dopo la prima richiesta e dopo altre chiamate nel pomeriggio, ci hanno detto che a questo punto, avremmo dovuto verificare noi e nel caso richiamare i vigili urbani.

Non si capisce perchè, chi di competenza, sia esso la municipale o il canile convenzionato con il comune, qualora abbia ricevuto la segnalazione, debba attendere ulteriori conferme a una circostanza facilmente verificabile come abbiamo fatto noi in pochi minuti. Alle 12 di mercoledì 23 luglio, il cane meticcio ferito e sofferente si trovava ancora davanti la piscina in costruzione nei pressi di via dei Giardini.

 

Commenta su Facebook