Candidata in Forza Italia, arriva la revoca da commissario Udc. Ricotta: “Mai invitata al tavolo politico”

1750

“Non mi ha convocato nessuno, non ho sentito nessuno”. Così stamane la consigliera Adriana Ricotta, candidata all’Ars alle regionali del prossimo 5 novembre nella lista Forza Italia, spiegava la sua permanenza a capo del gruppo consiliare dell’Udc a Caltanissetta.

Nel primo pomeriggio è la stessa Ricotta a comunicare la revoca dell’incarico di commissario cittadino del partito di Lorenzo Cesa “in considerazione del fatto, che la sottoscritta, a tutt’oggi, non è stata inviata a partecipare a nessun tavolo politico regionale e provinciale”.

“Avendo ricoperto il ruolo di Commissario cittadino dell’UDC, il Commissario regionale dell’UDC Senatore De Poli, ha ritenuto opportuno revocare il mandato della suddetta”, scrive la consigliera in una nota.
“Ringraziando l’UDC per il ruolo, a suo tempo conferitomi, durante la scissione con i Centristi e per il riconoscimento della battaglia svolta per l’identità politica, a tutt’oggi il ruolo era privo di un contenuto istituzionale, in quanto, nessuno ha mai stabilito le linee di partito e gli indirizzi politici determinanti per le competizioni elettorali amministrative e regionali”.
“La politica non è fatta di ruoli o di medaglie, ma di fatti, percezione e conoscenza dei fabbisogni del proprio territorio. La “nostra esistenza in vita politica” viene determinata dal popolo con suffragio democratico e non da ruoli conferiti”, conclude in una nota.

 

Commenta su Facebook