Da candidata al consiglio comunale di Caltanissetta alla giunta della Capitale. L’avvocato Castiglione assessore di Roma

3242

E’ stata chiamata a ricoprire uno degli incarichi più delicati della politica romana negli ultimi venti anni ovvero l’assessorato al patrimonio ed alle politiche abitative.

L’avvocato nisseno Rosalba Castiglione che da anni vive e lavora tra Roma e Caltanissetta è stata nominata nuovo assessore della giunta della Capitale guidata dalla sindaca Virginia Raggi.

Una nomina che forse solo negli ambienti strettamente grillini era conosciuta.

La Castiglione, che nel 2014 era candidata nella lista del Movimento 5 Stelle al consiglio comunale di Caltanissetta, dove ottenne 161 preferenze, è laureata alla Luiss “Guido Carli” di Roma e si è abilitata alla professione forense nel 1999, che esercita con proprio studio a Roma e Caltanissetta, com’è possibile leggere nel suo curriculum on line.

A Caltanissetta, tra le altre cose, aveva seguito la problematica delle case popolari dello Iacp e in particolare quella dei residenti di via Puccini, finiti sotto sgombero per il rischio crollo delle palazzine.

Era l’inizio del 2016 e la neo assessora del comune di Roma chiedeva alla Giunta di Caltanissetta l’applicazione della legge regionale 1/92, “provvedendo allo sgombero degli alloggi occupati abusivamente”, dichiarò a Centonove. Anche Radio CL1 la intervistò proprio in occasione di quella vertenza.

A Roma la situazione su quel fronte è abbastanza tesa. Nell’ultimo periodo della giunta Marino, infatti, il Movimento 5 Stelle condivise la necessità dei movimenti di lotta per la casa e degli spazi sociali sotto sgombero di una rivisitazione della delibera 140 che aveva rimpiazzato la storica delibera 21.

Commenta su Facebook