Cancelli chiusi alla discarica, gli autocompattatori tornano carichi. Si attende l’ordinanza dalla Regione

832

Cancelli chiusi alla discarica di Siculiana in provincia di Agrigento, impianto presso cui conferisce i rifiuti anche il comune di Caltanissetta insieme, tra gli altri, ai comuni di San Cataldo e Mussomeli.

E’ infatti scaduta il 31 maggio l’ordinanza del presidente della Regione che prorogava fino a ieri il conferimento presso l’impianto con il risultato che gli autocompattatori partiti dal capoluogo con il carico di rifiuti solidi urbani sono dovuti tornare indietro pieni.

Sono stati quindi parcheggiati nella sede di Caltambiente alla zona industriale di Calderaro e fin quando la situazione non si sbloccherà i cassonetti non potranno essere svuotati.

“Siamo in contatto da 48 ore con l’assessorato per capire quando uscirà il nuovo decreto, la nuova ordinanza, per far aprire i cancelli della discarica e potere conferire”, spiega l’assessore all’ambiente Vito Margherita.

Il decreto è atteso in giornata dopo fitte interlocuzioni tra il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta e il ministro all’ambiente, Galletti. Certo la scadenza era ampiamente conosciuta e le istituzioni si sarebbero dovute muovere per tempo per evitare che una nuova emergenza rifiuti arrivi alle porte.

Commenta su Facebook