Cancelleri presidente ARS? No del Movimento 5 Stelle al "coro delle sirene di Ulisse"

750

Giancarlo Cancelleri intervistatoD’Alia intona il “canto delle sirene di Ulisse”, ma il Movimento 5 Stelle non ci casca. Sarebbe questa, più o meno, la risposta che il primo partito siciliano uscito dalle urne con il suo portavoce, Giancarlo Cancelleri, ha dato all’idea del leader dell’Udc in sicilia, Giampiero D’Alia di dare al Movimento di Beppe Grillo la Presidenza dell’ARS, il più antico parlamento del mondo.

“Dobbiamo dare alle opposizioni la presidenza dell’Assemblea regionale siciliana – afferma D’Alia – penso a Musumeci o a Cancelleri. Non escludo di discuterne con il Movimento 5 Stelle”. Fa tremare i vecchi apparati di partito la proposta del presidente dei senatori Udc e segretario regionale dei centristi siciliani Gianpiero Sen. D'AliaD’Alia, rilasciata in una intervista al quotidiano La Repubblica. “Il primo elemento di discontinuità che dobbiamo fornire è il modo in cui si maneggiano le istituzioni”, aggiunge D’Alia. “Un tempo chi vinceva prendeva tutto” ma “quel sistema era malato, non funziona più”.

“Presidenza assemblea al movimento Cinque stelle? No, grazie”, è la risposta secca del Movimento e di Giancarlo Cancelleri. “Temo che questa proposta sia fatta per bloccare una voce libera fuori dal coro. Vogliamo parlare di progetti, non di poltrone – risponde il portavoce del M5S, Giancarlo Cancelleri – Quello di presidente dell’Ars è un ruolo ingessato, istituzionale – dice Cancelleri – ha pochi margini di manovra. Noi intendiamo portare all’Ars progetti nuovi”.

Crocetta CLInfine la presa di posizione di Rosario Crocetta, Presidente della Regione Siciliana appena eletto sul tema.

“Voglio che il nuovo Presidente dell’Ars e il vice Presidente – afferma Crocetta –  siano eletti dall’Assemblea democraticamente come segno di una politica che non sia piu’ rissa ma libero confronto tra tutti i gruppi parlamentari, per risanare la Sicilia e risalire la china. Questo e’ il lavoro che dovrà fare la nuova Assemblea Regionale che deve contribuire a cambiare l’immagine della Sicilia. Lo afferma in  una nota il Presidente della Regione Sicilia Rosario Crocetta.

Commenta su Facebook