Campo bocce agli Angeli ancora chiuso. Campione replica: “Già assegnata la gestione alla Vittorio Veneto”

1140

L’Assessore allo sport Carlo Campione relativamente ad alcuni articoli di giornale pubblicati in questi giorni riferiti al Campetto di bocce e gli spazi adiacenti ubicati presso via Angeli, precisa che con proposta di Deliberazione della Giunta Comunale del 30 luglio scorso, il Campetto di bocce e i relativi spazi sono stati affidati all’ Istituto Compressivo Statale “Vittorio Veneto”. “Uno dei primi atti della nuova Giunta dell’Amministrazione Ruvolo in prosecuzione dei lavori della Giunta precedente”, afferma Campione. Per ripristinare il campetto di bocce vennero impiegati 90 mila euro dal bilancio comunale con una coda polemica per le esigue risorse poi effettivamante a disposizione per la manutenzione degli impianti sportivi comunali. Proprio oggi è stato fatto notare che quei campetti sono ancora chiusi.

L’Assessore precisa che l”’utilizzo del campo di quartiere da parte della Scuola, non sarà affidato in via esclusiva alla scuola ma insieme alle attività della vicina Parrocchia, al Comitato di Quartiere e delle Associazione di volontariato che operano nel territorio, inoltre l’Area a verde potrà essere utilizzata per progetti di orti e frutticultura e per ulteriori attività didattiche utili ad arricchire l’offerta formativa e a garantire all’intero quartiere un’area riqualificata a vantaggio delle giovani generazioni e dei cittadini residenti”.

La proposta di Delibera inoltre precisa che “l’unica società di bocce della Città che sarebbe potuta risultare interessata, non è disponibile a gestire il campetto di bocce, in quanto la struttura del campetto non si presta ad allenamenti invernali né a gare federali. La Giunta ha ritenuto che l’assegnazione del campo può essere formalizzata, in via sperimentale per la durata di un anno”.

L’Assessore ha verificato con il Dirigente dell’Istituto Dott. Cassetti che l’utilizzo del campetto sarà assicurato a chiunque ne faccia richiesta per fini sociali specificati in delibera.

Commenta su Facebook