Campionati Veterani Fit, il TC Caltanissetta serve il "poker"

777

Giornata da incorniciare per il TC Caltanissetta che nei campionati veterani Fit, ai quali partecipa con ben quattro squadre, conquista un prestigioso poker di vittorie: due casalinghe e due in trasferta.
Sotto la luce dei riflettori brilla la formazione che compete nel torneo Over 45 lim. 4^3 che di poker ne ottiene due. Oltre a quello generale, ne confeziona uno ad hoc poiché si tratta della quarta vittoria su altrettante gare. I nisseni sulla terra rossa amica del prestigioso circolo nisseno hanno sconfitto per 3 a 0 il Tennis Raffadali. Nel primo match Rosario Carrara si è imposto su Salvatore Di Benedetto per 6-1 6-3; poi Gianluca La Rocca ha avuto la meglio su Salvatore Tarallo. Doppio che si è rivelato, infine, ancora favorevole ai padroni di casa per 6-4 6-4.
Si è riscattata l’Over 35 che era reduce da una sconfitta casalinga. Gli atleti del capoluogo nisseno sfruttando a dovere il fattore campo hanno, seppur a fatica, regolato il TC Fiumefreddo per 2 a 1. Tre match combattuti che hanno divertito il pubblico presente. Nella prima contesa Ivano Aquilina dopo aver intascato il primo set per 6-3, ha ceduto nel secondo per 7-6. Nel terzo e decisivo set, il nisseno ha dato il meglio di se, aggiudicandoselo per 6-0; onore allo sconfitto Giuseppe Scionti. Nel secondo match, andamento opposto: il beniamino di casa ha vinto il primo set per 7-5, ma poi ha ceduto gli altri due a Salvatore Chiavetta che così si è aggiudicata la contesa. Decisivo si è rivelato il doppio; prestazione “anema e core” di Massimo Giuffrida e Giuliano Nuccio che con un perentorio 6-3 6-2 hanno consegnato la vittoria al TC Caltanissetta
Over 50 in versione piratesca che espugna il capoluogo etneo, rifilando al TC Catania Due un perentorio 3 a 0. Nisseni, al secondo successo su altrettante gare, che innestano immediatamente il turbo con Giorgio Giordano che liquida De Francesco 6-3 6-3. Prosegue sullo stesso solco Alfonso Furia che regola D’Arrigo per 6-2 6-4. Nel doppio gli atleti di Caltanissetta conseguono il terzo punto: Giorgio Giordano/Piero Ribaudo –  De Francesco/D’Arrigo 6-3 6-2
Over 55 che s’impone all’ombra della Valle dei templi; TC Città dei Templi – Tc Caltanissetta 0-3. I “ragazzacci terribili”, anche per loro secondo alloro consecutivo, mostrano compattezza, grinta e tecnica. Esordio affidato a Giuseppe Lacagnina che riesce a domare Cutaia  6-0 6-1. Poi è la volta dell’alfiere Aldo Palermo che riesce ad imporsi su Spampinato per 6-1 6-2. Infine doppio arrembante: Lacagnina/Palermo – Spampinato/Cutaia 6-2 6-1
 

Commenta su Facebook