“Il cammino dei Branciforti”. Per un percorso tematico turistico nel centro Sicilia

1297

Il 18 luglio, presso la sede dell’Azienda Speciale “Centro Sicilia Sviluppo” della Camera di Commercio di Caltanissetta, è stato sottoscritto un protocollo d’intesa tra la Camera di Commercio di Caltanissetta, rappresentata dal V. Presidente, Giuseppe Valenza, il Comune di Mazzarino, rappresentato dall’Assessore geom. Saverio Ficarra, il Comune di Butera, rappresentato dal Sindaco Luigi Casisi, il Comune di Pietraperzia, rappresentato dal Vice Sindaco dott. Sebastiano Salerno, la Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Caltanissetta, rappresentata dal Soprintendente arch. Enzo Caruso, il Servizio Turistico Regionale n. 10 di Caltanissetta, rappresentato dal dott. Ignazio Catagnano, e l’Azienda Speciale Centro Sicilia Sviluppo rappresentata dal dott. Michele Vullo, il Tavolo Unico di Regia per lo Sviluppo e la legalità, rappresentato dal dott. Salvatore Pasqualetto, per la realizzazione di un percorso tematico, denominato “Il cammino dei Branciforti”, finalizzato a promuovere itinerari culturali e turistici attraverso i quali innescare processi di sviluppo socio-economico dei territori coinvolti.

L’iniziativa muove dall’opportunità di realizzare una “rete culturale, territoriale, museale e turistica” che possa, coinvolgendo i territori che furono amministrati dalle famiglie Barresi, Branciforti, Lanza e Santapau, valorizzare le bellezze storiche, artistiche, architettoniche, paesaggistiche ed enogastronomiche ivi presenti, promuovendo il cosiddetto turismo culturale. Azioni promozionali che, traendo spunto dalle notevoli testimonianze storiche, antropologiche ed architettoniche delle predette famiglie, presenti nel territorio siciliano, consentano la realizzazione di percorsi per la fruizione dei siti museali e culturali di notevole interesse turistico.

I soggetti sottoscrittori, al fine di promuovere e sostenere processi di sviluppo territoriale incentrati sulla valorizzazione del suddetto patrimonio culturale, si sono impegnati, nell’ambito delle proprie competenze, a realizzare un percorso idoneo a realizzare iniziative che possano favorire la promozione e la fruizione delle bellezze artistiche, architettoniche, culturali dei siti esistenti e interessati al progetto.

Commenta su Facebook