Cambio al vertice all’ex Provincia. Il capo del Genio civile Alongi subentra a Rosalba Panvini

Cambio al vertice dell’ex provincia di Caltanissetta, oggi libero Consorzio dove il commissario Rosalba Panvini lascia il posto all’attuale capo del Genio civile, Duilio Alongi.

La scelta è stata adottata d’intesa con il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, che ha già provveduto, sentito l’assessore alle Autonomie locali Bernardette Grasso, alla firma dei decreti di sostituzione. Dalle parole di Musumeci si evince che per la Panvini si tratta di una scelta per potersi occupare a tempo pieno della Soprintendenza ai beni culturali di Catania dov’era stata nominata a fine luglio del 2018. Alla guida del Libero consorzio nisseno la dirigente è stata in carica tre anni.

Cambio al vertice anche nelle ex province di Siracusa ed Enna. Nell’ente siracusano, al posto dell’ex prefetto Carmela Floreno arriva Domenico Percolla, già questore in quella provincia. A Enna, infine, scambi di consegne tra due ex questori: Ferdinando Guarino ha chiesto di essere dispensato dall’incarico e gli subentra Girolamo Di Fazio, che ha retto per sei mesi il Comune di Termini Imerese.

“Ringrazio i tre commissari provinciali – ha detto il presidente della Regione Nello Musumeci – per l’appassionato impegno profuso alla guida delle rispettive Province, in condizioni spesso di grande difficoltà finanziaria. Ho condiviso la loro volontà di considerare conclusa questa esaltante esperienza amministrativa. Ai tre nuovi commissari, che reggeranno gli Enti fino alle elezioni provinciali di primavera, l’augurio di buon lavoro”.

Commenta su Facebook