Caltaqua. "Stop allaci abusivi e moratoria sui distacchi durante le ferie"

366

Il “costo” generato dal fenomeno degli allacci abusivi – in termini di minore efficienza del servizio e di maggiori oneri da sostenere – è una delle principali criticità per risolvere la quale occorre però anche un più generale coinvolgimento ed una nuova consapevolezza che non si tratta di qualcosa di ineluttabile.

In tal senso Caltaqua – Acque di Caltanisetta SpA -, gestore unico del servizio idrico per la provincia di Caltanissetta, è impegnata ad individuare percorsi condivisi e soluzioni volte a contenere in termini fisiologici un fenomeno che oggi appare decisamente patologico con un’incidenza che si misura nell’ordine di migliaia di casi (su un parco-utenze che sfiora le 100 mila su tutto il territorio servito) e che appare decisamente più consistente in alcune zone dell’area meridionale della provincia.

Per altro è di solare evidenza, e non richiede il possesso di particolari cognizioni economiche, come il fenomeno degli allacci idrici abusivi “pesi” alla fine anche sulle tasche di ciascun utente “regolare” visto che i maggiori costi generati dalla quotidiana azione di monitoraggio, repressione e ripristino della regolarità violata (gli autori degli illeciti saranno chiamati a risponderne in sede civile e penale) inevitabilmente si riflettono sulla tariffa e, dunque, sulla bolletta. Inoltre questa situazione grava pure sugli approvvigionamenti: l’azienda, infatti, deve acquistare maggiori quantità di acqua da Sicilacque (il territorio Nisseno non ha una propria autonomia in tal senso) il cui costo finisce sulla “bolletta” del servizio.

Caltaqua ha infine annunciato che, in occasione delle festività di Natale e di fine anno, sospenderà le operazioni di distacco volendo, anche con questo “segno”, ribadire la propria volontà di dare al servizio idrico quella efficienza da tutti invocata senza comunque smarrire mai l’attenzione alle esigenze dell’utenza, specie in una fase di diffuso disagio come quello attuale.

Commenta su Facebook