Caltaqua presenta il nuovo portale web. “Immediato e più intuitivo”

1305

(Riceviamo e pubblichiamo ) Un lavoro di potenziamento, di implementazione dei contenuti, oltre che di accurato restyling grafico, nel segno della immediatezza e della intuitività che consentiranno all’utente-navigatore si orientarsi in maniera più agevole e di poter accedere ad una maggiore serie di informazioni. Ma, soprattutto, uno strumento che avvicina ancora di più il gestore e l’utenza, consentendo significativi risparmi di tempo anche per lo svolgimento di tutta una serie di operazioni (come l’autolettura del contatore) che a questo punto si potranno più semplicemente fare anche da casa con pochi click del mouse.
Dopo una fase di rodaggio, il nuovo sito internet di Caltaqua – Acque di Caltanissetta SpA gestore unico del servizio idrico integrato per la provincia di Caltanissetta, ha “debuttato” in rete all’usuale indirizzo www.caltaqua.it .
“Abbiamo concluso un percorso di rinnovamento e di potenziamento di contenuti e funzionalità iniziato da diversi mesi a questa parte attingendo esclusivamente a risorse interne – ha spiegato Lea Romano, responsabile comunicazione e marketing di Caltaqua -. Abbiamo puntato a realizzare un sito che sia sempre di più e sempre meglio uno strumento di utile consultazione per l’utenza, di esauriente informazione sulle attività aziendali e, soprattutto, un canale di “dialogo” sempre aperto con l’utenza, opportunità che il web consente. Abbiamo ovviamente puntato ad un’agevole fruibilità dei tanti contenuti prevedendo anche una diversa configurazione delle aree tematiche ed inserendo nuove pagine a fronte delle tante iniziative che Caltaqua ha frattanto messo in campo.
L’attivazione del nuovo sito internet aziendale rappresenta un altro tassello del più ampio programma di comunicazione con l’utenza che ha gli altri punti di forza nel front office della sede centrale e di quelle distaccate e nel call center che, come accaduto di recente in occasione del doppio guasto verificatosi lungo le condotte del fornitore Siciliacque, ha gestito nelle fasi più “calde” quasi 500 telefonate al giorno! Un’ulteriore dimostrazione, al di là di qualche isolata lagnanza registrata dagli organi di informazione, di come le donne e gli uomini di Caltaqua attendano ai loro compiti istituzionali con scrupoloso impegno e indubitabile professionalità”.

Commenta su Facebook