Caltanissetta, violenza sessuale su minore, condannata dipendente di una comunità

Condannata a 3 anni e 4 mesi per violenza sessuale, dal Gup del Tribunale di CALTANISSETTA Santi Bologna, una dipendente di una comunita’ per minori del Nisseno. A denunciare i fatti e’ stato un giovane di 18 anni che si e’ costituito parte civile. Le violenze, stando a quanto raccontato dalla vittima, risalirebbero all’estate del 2016 quando il ragazzo, difeso dall’avvocato Massimiliano Bellini, aveva ancora 13 anni. Secondo l’accusa la donna, che adesso ha 35 anni, agendo contro la volonta’ del minore lo avrebbe costretto a subire piu’ rapporti sessuali contro la sua volonta’. (ANSA).

Commenta su Facebook