Caltanissetta verso i 200 casi. Il capoluogo primo anche per ricoveri e nuovi positivi

1146

Sono 37 i soggetti risultati positivi al coronavirus nelle ultime 24 ore in provincia di Caltanissetta. Di questi 24 sono del capoluogo che si conferma primo per numero di nuovi casi ma anche per numero di attuali positivi (189) e di ricoveri (25). I nuovi in isolamento domiciliare riscontrati nella giornata del 12 marzo sono così distribuiti: 24 pazienti di Caltanissetta, 6 di Niscemi, 3 di Gela, 2 di Santa Caterina, 1 di Montedoro e 1 di Mussomeli. Ricoverati in degenza ordinaria: 3 pazienti di Caltanissetta, 1 di San Cataldo e 1 di Delia. Trasferito dalla degenza ordinaria alla UOC Anestesia e Rianimazione 1 paziente di Caltanissetta. Dimessi dalla degenza ordinaria 2 pazienti di Caltanissetta. I guariti nello stesso intervallo di tempo sono 10: 4 pazienti di Caltanissetta, 2 di Montedoro, 2 di Niscemi, 1 di Milena e 1 di Gela.

Come detto Caltanissetta è la città della provincia con il maggior numero di casi: 189, il triplo di Gela dove i casi sono 66. A Riesi che è zona rossa sono 90, a Mussomeli 46, a San Cataldo 33, a Montedoro 24 (il Comune è zona rossa); a Serradifalco 27; 17 a Villalba e 16 a Vallelunga. Qui il report completo con tutti i dati.

Il dato dei positivi in provincia è di 621 dei quali 564 in isolamento domiciliare, 46 ricoverati in degenza ordinaria, 4 in terapia intensiva e 7 ricoverati in ospedali fuori provincia. Il numero dei morti in provincia dall’inizio dell’epidemia è 170. I guariti 6 578.

Variante inglese

In provincia di Caltanissetta sono stati ormai riscontrati casi di variante inglese. La conferma si è avuta da 8 tamponi inviati a Palermo per essere sequenziati. I test fanno riferimento a tamponi eseguiti a Riesi, Caltanissetta e Gela. Si tratta di pochi campioni che però rivelano la circolazione in comunità della variante del virus.

 

Commenta su Facebook