Caltanissetta, ventitré persone trovate all’interno di un circolo ricreativo. Denunciato il titolare

1101

L’uomo, al quale il Questore sospenderà la licenza ex art.100 tulps, ha violato le disposizioni emanate con D.P.C.M. del 9 marzo 2020, in materia di prevenzione e contenimento del Covid-19.

I poliziotti della sezione volanti hanno denunciato alla locale Procura della Repubblica un 65enne, titolare di un circolo ricreativo ubicato nel centro storico di Caltanissetta, per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità, poiché ha violato le disposizioni emanate con D.P.C.M. del 9 marzo 2020, in materia di prevenzione e contenimento del Covid-19. Nel corso degli specifici controlli eseguiti ieri in tutto il territorio della provincia, una pattuglia della sezione volanti ha sorpreso ventitré persone, molte delle quali gravate da precedenti giudiziari, all’interno di un circolo ricreativo ubicato in via Ospizio di Beneficenza. Il titolare, oltre a pagare delle sanzioni amministrative per violazioni riscontrate dai poliziotti, si vedrà sospesa la licenza, ex art.100 tulps, da parte del Questore. Inoltre sarà segnalato al sig. Prefetto per l’adozione di ulteriori disposizioni concernenti la sospensione della licenza, secondo quanto previsto dall’art.15 del D.L. 9 marzo 2020, recante “Disposizioni urgenti per il potenziamento del Servizio sanitario nazionale in relazione all’emergenza COVID-19”.

Commenta su Facebook