Caltanissetta, trenta carabinieri passano al setaccio Villa Cordova e la Provvidenza: arrestato un gambiano

414

Dall’alba di questa mattina, i Carabinieri del Comando Provinciale di Caltanissetta hanno effettuato un controllo straordinario del territorio al fine di prevenire e reprimere reati in materia di sostanze stupefacenti.

In particolare, circa trenta Carabinieri, supportati dall’unità cinofila dei Carabinieri di Palermo, hanno effettuato delle perquisizioni domiciliari nel quartiere Provvidenza di Caltanissetta e all’interno della centralissima Villa Cordova, trovando, grazie al fiuto del cane “Derby”, piccoli quantitativi di sostanza stupefacente, nello specifico circa 10 grammi di hashish e due di marijuana, motivo per il quale due stranieri verranno segnalati quali assuntori di sostanze stupefacenti alla locale Prefettura.

Nel frattempo personale in borghese ha seguito e documentato lo spaccio in via Narese, sorprendendo un cittadino gambiano, già gravato da precedenti di polizia, nell’atto di cedere una piccola dose di stupefacente a un ragazzo.

Lo straniero, di 21 anni, è stato bloccato da personale in divisa giunto in supporto e perquisito. Nella sua disponibilità sono stati rinvenuti 29 grammi di hashish divisi in piccole dosi e avvolti da carta stagnola.

Il giovane straniero, risultato irregolare sul territorio nazionale, è stato tratto in arresto e condotto al carcere Malaspina, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria nissena. Il ragazzo è difeso dall’avvocato Ernesto Brivido.

Durante la mattinata sono stati controllati circa 40 stranieri e una decina di italiani, tutti residenti nel quartiere Provvidenza.

Commenta su Facebook