Caltanissetta, tenta furto e scappa: lo tradisce il motore dell’auto ancora caldo. Denunciato 22enne

60

Sorpresi a forzare la saracinesca di uno stabile di via Dante Alighieri, fuggono all’arrivo della volante. Uno dei fuggiaschi, un 22enne, poco dopo viene rintracciato e denunciato per tentato furto e porto di armi o oggetti atti a offendere. Ieri i poliziotti della sezione volante hanno denunciato alla Procura della Repubblica un 22enne nisseno, gravato da pregiudizi di polizia, per i reati di tentato furto aggravato e porto di armi o oggetti atti a offendere. L’uomo, nella tarda serata di domenica, è stato sorpreso da una volante, in compagnia di un complice, ancora da individuare, in via Dante Alighieri, nel Capoluogo, intento ad armeggiare su una saracinesca di uno stabile, già parzialmente sollevata da terra di qualche centimetro e con il fermo divelto. I due, alla vista della volante, si sono dati a precipitosa fuga facendo perdere le loro tracce. I poliziotti sulla scena del crimine hanno sequestrato l’attrezzatura utilizzata per lo scasso e, a seguito del sopralluogo eseguito nella via Dante Alighieri ed esteso alle vie limitrofe, in via Saponara, hanno individuato una Volkswagen Golf parcheggiata, con le portiere chiuse, ma senza la sicura inserita, e il motore ancora caldo. La proprietaria del mezzo, rintracciata dagli agenti, ha riferito che l’autovettura era stata utilizzata dal proprio figlio il quale, una volta tornato a casa, visibilmente scosso, gli aveva chiesto di andare lei a riprendere la macchina. Il 22enne, condotto in Questura, davanti ai poliziotti, ha ammesso le proprie responsabilità circa il tentativo di furto commesso poco prima. Proseguono le indagini finalizzate all’individuazione del secondo fuggiasco.

Commenta su Facebook