Caltanissetta, Storie di Alternanza: Manzoni-Juvara e Majorana premiati dalla CCIAA

652

Sono stati gli studenti del Liceo Manzoni – Juvara e dell’istituto Majorana i migliori videoreporter della fase provinciale del Concorso Storie di Alternanza.

Il progetto, bandito da Unioncamere e promosso a Caltanissetta dalla Camera di Commercio e dall’Ufficio Scolastico Provinciale, mirava a valorizzare le migliori esperienze formative di Alternanza Scuola Lavoro.

Le premiazioni si sono svolte all’Auditorium Alessandro Volta di Caltanissetta;

Erano presenti, oltre ai rappresentanti della Camera di Commercio, la vicaria del Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Ombretta Cuttaia, la commissione di valutazione composta dai referenti A.S.L. Ufficio Scolastico Provinciale Caltanissetta ed Enna Gabriella Di Carlo e Giuseppe La Placa, i tutor scolastici, dei tutor aziendali dell’ASP Bianca Alessi, Rosario Grasso e Giuseppe Misuraca, dell’istituto di credito Unicredit Angela Presti, Mario Evola e Antonella Di Pasquale e dell’emittente televisiva Tele Futura Nissa.

Il regolamento nazionale prevedeva una distinzione tra gli istituti tecnici e i licei. Per la prima categoria l’unico progettoritenuto ammissibile è stato quello dell’IISS “E. Majorana” intitolato “Rotta verso il futuro”.

Per la sezione Licei, invece, sono stati assegnati tre premi. Sul gradino più alto del podio è salito l’istituto “A. Manzoni – F. Juvara” con “La Pagina della Cultura”. Il secondo premio è stato assegnato all’istituto “A. Volta” con “Strumenti per costruire il mio progetto di vita”. Il terzo premio è stato assegnato nuovamente all’istituto “A. Manzoni – F. Juvara” con “Start up your life”.

La commissione di valutazione ha deciso anche di assegnare due menzioni speciali per i progetti che si sono distinti per il valore formativo o rieducativo. A ottenere il riconoscimento sono stati gli studenti del Liceo Classico, Linguistico e Coreutico “R.Settimo” con “Partecipare è un tuo diritto” e dell’ITET “Rapisardi Da Vinci” con “ARC – AugmentedRealityinCulture”.

La Camera di Commercio di Caltanissetta ha assegnato alle scuole vincitrici un premio in denaro da spendere in attrezzature utili per l’istituto. Le aspettative dei partecipanti, però, possono ancora proseguire poiché i migliori progetti concorreranno per la selezione nazionale.

Gli studenti durante il progetto Alternanza Scuola Lavoro non hanno semplicemente adempiuto a un obbligo scolastico ma hanno beneficiato di un’opportunità. L’intento del premio istituito dalla CCIAA mira a infondere, negli allievi partecipanti e negli imprenditori ospitanti, una cultura imprenditoriale orientata all’integrazione di differenti competenze. Il giovane può mettere alla prova le proprie attitudini e skill per potersi proiettare con maggiore consapevolezza verso il proprio futuro professionale.

“Il Ministero dell’Istruzione ha investito in questo progetto con la possibilità di consentire ai giovani di sperimentare sul campo le realtà lavorative alle quali volgere la loro attenzione dopo il conseguimento del diploma – ha dichiarato la vicaria Ombretta Cuttaia –. Un’opportunità per avvicinare il mondo della scuola e del lavoro, valorizzare le buone prassi ed evitare che l’istruzione resti un concetto astratto”.

Alla conclusione della cerimonia i promotori del progetto hanno invitato le scuole presenti a documentare le ulteriori e successive esperienze formative in modo da poter partecipare alla prossima edizione del concorso Storie di Alternanza.

Commenta su Facebook