Caltanissetta, stagione teatrale. Al Michele Abbate “Finalmente Sola”, al teatro Margherita “Mafia Pride”

359

E’ donna il fine settimana della stagione “In AltroMare”, doppio appuntamento dedicato alla drammaturgia ed alla scena femminile. Doppio anche lo spazio della messa in scena: il centro Michele Abbate e il teatro Margherita.

Al centro culturale “Michele Abbate”, sabato 9 dicembre alle ore 21.15 verrà messo in scena il monologo pluripremiato “Finalmente Sola” di e con Paola Giglio per la regia di Marcella Favilla. Una storia di violenza, attualissima, narrata tutto d’un fiato, senza retorica, con un registro narrativo ironico ed a tratti sarcastico.

Al teatro “Regina Margherita” invece domenica 10 marzo alle 21.15, la commedia tragica “Mafia Pride” di Salvo Giorgio, prodotto dallo Spazio Naselli di Comiso, per la regia di Giampaolo Romania con sei attrici in scena. Uno spettacolo su fatti e personaggi di natura mafiosa che hanno sporcato la Sicilia per anni e decenni. Un carnevale di maschere tragiche che si mischia all’ironia del racconto trasformando la scena in una grottesca parata.

 “Un appuntamento importante per ricordare l’importanza delle donne, qualora ce ne fosse ancora bisogno, e tutte le lotte per la loro emancipazione, le violenze subite ma anche le conquiste. Non a caso voluto nei giorni in cui ricorre la loro festa ma anche pensato per il mese di marzo, il mese dell’arrivo della primavera che vuol dire rinascita e bellezza, in assoluto” ha voluto sottolineare il direttore artistico Aldo Rapè.

Agevolazione anche per vedere i due spettacoli: 15,00 euro (per entrambi) o biglietto singolo euro 10,00 per ciascun spettacolo.

 https://www.facebook.com/teatrocomunalereginamargheritacaltanissetta/
Su www.liveticket.it si può acquistare con la Carta del Docente e il Bonus 18app

Commenta su Facebook