Caltanissetta, sorpreso dalla Polstrada con due montoni sul furgone: gli animali erano in pessime condizioni igienico-sanitarie

1130

Trasportati nella più totale clandestinità e in pessime condizioni igienico sanitarie. Due montoni sono stati scoperti e messi al sicuro dagli agenti della Polizia Stradale che, mentre procedevano ad un controllo di routine, hanno scoperto i poveri animali chiusi dentro un furgone. L’episodio si è verificato nel tardo pomeriggio di ieri all’altezza dello svincolo di Capodarso. I poliziotti hanno fermato un autocarro Fiat Doblò che proveniva da Nicosia. Ed è stato proprio durante la contestazione dei verbali per la mancanza della polizza Rca e per la mancata revisione del mezzo che gli agenti hanno udito dei belati provenire dall’interno dell’autocarro. Con grande stupore dei poliziotti all’interno del mezzo vi erano due montoni di grossa taglia, trasportati nella più totale clandestinità e privi di qualsiasi accorgimento igienico sanitario. I due animali versavano inoltre in una grave e palese condizione di sofferenza. A sua volta il conducente dell’autocarro non è riuscito a fornire valide spiegazioni sulla provenienza degli ovini. Lo stesso è stato dunque invitato a recarsi negli uffici della polizia stradale di Caltanissetta dove, unitamente a personale veterinario, i poliziotti sono riusciti a risalire alla proprietà degli animali. Questi ultimi sono stati temporaneamente affidati ad una azienda agricola locale. I poliziotti hanno proceduto nei confronti del trasgressore con delle sanzioni ai sensi degli articoli che disciplinano il trasporto di animali vivi.

Commenta su Facebook