Caltanissetta, sorpresi in pieno giorno mentre rubavano ferro da un cantiere: due arrestati dalla polizia

1228

Due arresti per furto aggravato in concorso. Sorpresi in pieno giorno all’interno di un deposito. Stavano rubando cinque tonnellate di materiale ferroso. Ieri i poliziotti della sezione volante hanno tratto in arresto Maurizio Emanuel Santoro, 28 anni e Salvatore Polizzi, 27 anni, entrambi nisseni, gravati da pregiudizi di polizia, poiché colti nella flagranza di reato di furto aggravato in concorso. Gli arrestati sono stati, inoltre, denunciati per possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli. Alle 14.30 circa, presso la sala operativa della questura è stata segnalata la presenza di sospetti all’interno di un deposito di materiale edile, ubicato in via Rochester; sul posto due volanti hanno sorpreso Maurizio Santoro alla guida di un camion Fiat Daily Iveco cassonato, carico di materiale ferroso, con a bordo il passeggero Salvatore Polizzi, mentre stava raggiungendo l’uscita del deposito. Bloccato il mezzo, i poliziotti hanno eseguito la perquisizione della cabina sequestrando uno scalpello e il lucchetto danneggiato del cancello del deposito. Il materiale rubato dal cantiere, circa cinque tonnellate di materiale ferroso – morsetti, ganci di ancoraggio per ponteggi e altro – trovato sul camion ammonterebbe a un valore di circa cinquemila euro. Sul posto è intervenuto un responsabile della ditta al quale è stato riconsegnato tutto il materiale trafugato poco prima dai due arrestati. Il camion è stato sottoposto a fermo amministrativo e l’autista sanzionato ai sensi del codice della strada per guida senza patente. I due arrestati sono stati condotti in questura e, dopo le formalità di rito, su disposizione del P.M. presso la Procura della Repubblica, condotti al carcere di Malaspina a disposizione dell’A.G.

Commenta su Facebook