Caltanissetta, scuola digitale: docente della “Filippo Cordova” farà parte dell’Equipe Formativa Territoriale Nazionale

614

Nei giorni scorsi il MIUR ha pubblicato le graduatorie nazionali di merito relative alla procedura selettiva per la costituzione delle équipe formative territoriali nell’ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale. Le candidature, pervenute al Miur entro il 31 luglio 2019, sono state 1.486. Dopo una prima selezione relativa ai titoli culturali e scientifici e alle esperienze professionali, un numero più ristretto di docenti è stato ammesso a Roma al colloquio tecnico-motivazionale che ha permesso di individuare i 120 docenti costituenti le équipe formative territoriali. Nella regione siciliana sono risultati vincitori del Concorso 12 docenti tra cui il prof. Arcangelo Pignatone, in servizio presso l’Istituto Comprensivo Don Milani di Caltanissetta, diretto dalla Dirigente Scolastica Luigia Maria Emilia Perricone. E’ stata un’ennesima conferma a livello nazionale per il prof. Pignatone, già vincitore nel 2013 del Premio nazionale Didattica delle Scienze. In organico presso la Scuola Secondaria di I° grado “F. Cordova” di Caltanissetta dall’anno scolastico 2015/16, il prof. si è occupato di ricerca azione in ambito STEM perfezionando un modello didattico innovativo che valorizzasse le competenze degli alunni al termine del I° Ciclo di istruzione. La sperimentazione didattica è stata condotta sia nei locali del Laboratorio Scientifico della Cordova che in modalità FlippedClassroom, grazie anche ai finanziamenti dei FSE PON intercettati dalla Dirigente Scolastica. L’insegnante ha trasformato il Laboratorio in un Hackerspace, diffondendo tra i ragazzi nisseni la Maker culture, facendo raggiungere agli alunni traguardi formativi prestigiosi di carattere nazionale. I ragazzi della Cordova in numero sempre crescente hanno imparato a realizzare prototipi interattivi, scenari di apprendimento con schede MakeyMakey, a programmare con Scratch delle Touch Board, dei Robot mBot ed EV3, dei droni –In particolare il 2019 è stato un anno particolarmente proficuo dal punto di vista professionale – spiega il prof. – il mio progetto innovativo “Maker Challenge” è stato riconosciuto più volte da Enti ministeriali, ha ricevuto dal Liceo Classico “R. Settimo” di Caltanissetta la menzione speciale interprovinciale Enna/Caltanissetta/Agrigento per il Premio Scuola Digitale, è stato selezionato dall’Ufficio Scolastico Regionale della Sicilia per partecipare al Seminario Nazionale “Cittadinanza e Cultura Digitale”, è stato selezionato dal MIUR per partecipare a “Futura Genova” durante la settimana nazionale del PNSD e a fine ottobre sarò relatore per conto della mia Scuola presso Città della Scienza in Napoli per la 3 Giorni per la Scuola HUB 2019. Adesso si apre una prestigiosa parentesi per la mia carriera, farò parte di una ‘squadra’ di alta professionalità che dovrà occuparsi – costituendo un punto di riferimento per le scuole di tutto il territorio – di promuovere la diffusione di nuove metodologie didattiche, la creazione di ambienti di apprendimento innovativi nelle scuole, la formazione degli insegnanti, la rilevazione delle migliori pratiche già presenti nel Paese. Per svolgere questo nuovo ruolo sono stato esonerato per due anni dal servizio di insegnamento in modo da dedicarmi a tempo pieno allo sviluppo del PNSD, formando una vera e propria task force con l’Equipe nazionale che potrà contribuire a rilanciare e portare avanti le azioni sul tema del digitale. Un affettuoso saluto va ai miei alunni e alle loro famiglie e un sentito ringraziamento va alla Dirigente Perricone che mi ha sempre sostenuto.

Commenta su Facebook