Caltanissetta, sanzioni a un bar. All’interno quattro clienti senza mascherina 

Nel capoluogo e a Niscemi, entrambe zone rosse, elevate sanzioni a trentotto persone per oltre 15mila euro.

I poliziotti della divisione polizia amministrativa della Questura, nel corso dei servizi finalizzati a verificare il rispetto delle regole anti contagio, hanno eseguito diversi controlli presso esercizi commerciali, prevalentemente di somministrazione di alimenti e bevande. Nei confronti del titolare di un bar gli agenti della Polizia di Stato hanno elevato la sanzione amministrativa di 400 euro e disposto la sospensione dell’attività per cinque giorni, poiché il proprietario ha consentito l’accesso e la permanenza all’interno del locale di quattro persone, trovate dai poliziotti tutte prive di mascherine e non distanziate. E’ stata, inoltre, trasmessa informativa al Prefetto che potrà disporre un ulteriore periodo di chiusura del locale. Altre venti sanzioni sono state elevate dai poliziotti della sezione volanti del Capoluogo e diciotto da quelli del Commissariato di Niscemi, nei rispettivi comuni, attualmente zona rossa. Le sanzioni, che ammontano a oltre 15mila euro, hanno riguardato il mancato uso di mascherina, l’assembramento all’interno di locali, la consumazione di bevande e/o cibi nei pressi di attività commerciali e la violazione dei limiti temporali oltre ai quali non si può uscire da casa senza giustificato motivo.

 

Commenta su Facebook